UN BLOG
IN FORMA DI MAGAZINE
E VICEVERSA

Allonsanfàn
ResQ aderenti

Perché ho aderito a ResQ, che con una nave salverà i migranti in mare

Fra il 2014 e il 2019 20 mila migranti sono morti nel Mediterraneo. Nei primi sette mesi di quest’anno, sulla rotta che dalla Libia porta in Italia, ne sono annegati 300 mentre 7mila sono stati riportati in Libia dalla Guardia costiera di quel Paese per essere rinchiusi nei campi di prigionia. Mai, nella storia, si …

Leggi tuttoPerché ho aderito a ResQ, che con una nave salverà i migranti in mare

Senza Tregua. La maratona per Primo Levi e un ricordo del signor Malabaila

Il 29 luglio, il Chiostro Nina Vinchi ospita Primo Levi a voce alta, a cura di Marco Vigevani e Andrea Kerbaker, in collaborazione con Fondazione Memoriale della Shoah di Milano: una Maratona di lettura da La tregua all’interno de La Milanesiana Più l’Italia si scopre attraversata da profonde ferite sociali e preda di una barbarie …

Leggi tuttoSenza Tregua. La maratona per Primo Levi e un ricordo del signor Malabaila

Olivia de Havilland, la diva tenace che sarà per sempre miss Melania

Nella storia del cinema ci sono alcuni attori il cui nome finisce per essere indissolubilmente legato a quello di un personaggio che hanno interpretato. Per questo Olivia de Havilland sarà per sempre miss Melania. Dalla sua casa vicino al Bois de Boulogne sapeva che i coccodrilli dei giornali erano già pronti con titoli come “La …

Leggi tuttoOlivia de Havilland, la diva tenace che sarà per sempre miss Melania

Perché Craxi è stato tanto odiato? Nota a margine di Hammamet di Amelio

Su Sky, dal 23 luglio, è in programmazione il film Hammamet di Gianni Amelio, sugli ultimi giorni di Bettino Craxi. Qui, un intervento di Alberto Benzoni.  Qui  la recensione del film. Politicamente parlando, sono stato sempre anticraxiano. O, per essere onesto, lo sono stato agli inizi e alla fine: diciamo dal Midas al Congresso di …

Leggi tuttoPerché Craxi è stato tanto odiato? Nota a margine di Hammamet di Amelio

Calcio con Garbo. C’era una volta la maglia, oggi c’è il marketing

Era tutto facile quando le maglie dei giocatori andavano dalla numero 1, quella indossata dal portiere, alla numero 11. Semplice anche riconoscere i ruoli: il numero 2 toccava al terzino destro, il 3 al sinistro fluidificante, il 4 era il mediano di centrocampo (sì, proprio quello della canzone di Ligabue), il 5 era lo stopper, …

Leggi tuttoCalcio con Garbo. C’era una volta la maglia, oggi c’è il marketing

proteste lavoratori spettacolo Piccolo Milano

Proteste in scena. Salvate la cultura e tutti quelli che ci lavorano

«Andrà tutto bene solo se andrà bene per tutte e per tutti». E’ venerdì sera e nella sala del Piccolo Teatro Grassi di Milano, dove siamo sparpagliati in 68 tra le oltre 300 poltrone, mancano pochi minuti all’inizio dello spettacolo Storie di Stefano Massini e Paolo Jannacci quando entra una piccola delegazione dei rappresentanti del …

Leggi tuttoProteste in scena. Salvate la cultura e tutti quelli che ci lavorano

Paola Crestani presidente Ciai

Paola Crestani (Ciai): Sara ha ragione, la scuola deve fare uguaglianza

Paola Crestani è la presidente di CIAI. Ci invia questo commento all’intervento di Sara Pardo. Quando i ragazzi parlano, hanno l’abitudine e il pregio di essere diretti, di non avere filtri, perché non devono compiacere nessuno. E se una ragazza di 15 anni punta il dito contro noi adulti per non aver messo la scuola …

Leggi tuttoPaola Crestani (Ciai): Sara ha ragione, la scuola deve fare uguaglianza