UN BLOG
IN FORMA DI MAGAZINE
E VICEVERSA

Allonsanfàn
davide enia madrigali di rivolta

Enia: il teatro deve fare i conti con il trauma della pandemia

«I Madrigali di rivolta sono canti e cunti intrisi di rabbia e disperazione, in cui i vivi e i morti intessono un dialogo partendo da una constatazione: la violenza è il linguaggio comune e sotto il cielo ci si scanna consegnandosi all’odio. Sono canti di lutto come parti necessarie di un allenamento inesausto per non soccombere nella …

Leggi tutto

Un pugno di prime per la Festa internazionale del cinema francese

UniFrance, ente cinematografico che promuove il cinema francese, dopo mesi di schermi desolatamente bianchi, festeggia le riaperture dei cinema in Francia e, ovunque, l’uscita delle produzioni francesi. Qual miglior data del 14 luglio, giorno di Festa Nazionale, per la Festa Internazionale Del Cinema Francese (con Cannes in corso tra l’altro)? Qui le proiezioni e le …

Leggi tutto

Ricordati di respirare

Ricordati di respirare. Diario di un’infermiera sul fronte del Covid

«Quando ho iniziato a scrivere questo libro, avevo solo il bisogno di mettere su carta la mia sofferenza, la mia paura e la mia angoscia. Era il mio modo per liberarmi di un fardello troppo pesante da portare sulle spalle». Agnese Tancredi lavora in un ospedale in provincia di Bologna ed è, da 25 anni, un’infermiera …

Leggi tutto

Anna su Sky. Niccolò Ammaniti, l’adolescenza e il lutto

Niccolò Ammaniti si era dimostrato un buon cineasta ma un cattivo (o troppo indulgente) lettore dell’anima politica italiana nella serie Sky Il Miracolo (2018, sua la regia e il soggetto originale). Per un motivo semplice: sceneggiava gli acuti travagli interiori di un premier quasi calvinista – angosciato per il pianto di sangue irrefrenabile e inspiegabile …

Leggi tutto

covid brasile

Storie di un altro mondo. A San Paolo, nel Brasile bomba a orologeria del Covid

Suor Daniela mi racconta delle code di persone fuori dagli ospedali. «Anche 100 o forse più, tutte da ricoverare nelle terapie intensive. Ma negli ospedali non c’è posto. Così succede che la gente muoia per strada». Paola, manager della filiale brasiliana di una azienda italiana, mi racconta dei senza tetto, poveri tra i più poveri, …

Leggi tutto

Pandemia covid guerra

Noi boomers e la pandemia. È la nostra guerra (o forse no)

Mio padre è nato nel ’13. Giusto in tempo per non perdersi il primo conflitto mondiale e la Spagnola. Poi gli sono toccati vent’anni di regime e la guerra nazifascista col suo corollario di bombardamenti, sfollamenti, fame e borsa nera. Ometto persecuzioni e rastrellamenti perché a lui come alla maggioranza degli italiani questo strazio fu …

Leggi tutto