UN BLOG
IN FORMA DI MAGAZINE
E VICEVERSA

Allonsanfàn

(S)visti per voi. Che peccato, La regina degli scacchi è già finita alla prima puntata

Una serie che finisce col primo episodio, non era mai successo. Ma era così graziosa e stupidamente intelligente (tutto l’opposto degli “svegli” o dei resilienti ricercati dalle corporation: i soliti paraculi con la lingua lunga da opportunisti, più bravi a incassare le botte che a schivarle) la bimba che interpretava la protagonista negli anni dell’orfanotrofio, …

Leggi tutto(S)visti per voi. Che peccato, La regina degli scacchi è già finita alla prima puntata

Sophia Loren, la storia del cinema negli occhi e La vita davanti a sé su Netflix

Mamma Rosa è una prostituta in pensione che accoglie da sempre i figli sconosciuti delle sue colleghe semisconosciute, e li cresce. Ma questa volta ha detto basta. Nella sua casa tanti colori, variopinte bamboline a fianco delle lampade spente, tanti vasi su mobili immobili da tanti anni, muri disegnati di casette col tetto a punta, …

Leggi tuttoSophia Loren, la storia del cinema negli occhi e La vita davanti a sé su Netflix

The last word Netflix

The last word e l’eterno problema dei serial: l’ultima puntata

The last word è una mini serie in onda su Netflix. Tratta di morte, funerali ed eloquenza. Ci sono capitato per caso spinto dalla disperazione: il nostro range (della mia compagna e mio) di gradimento è più esile di una speranza, come dicevano di Spike, il cugino di Snoopy. Chi fosse interessato ad ambienti genericamente berlinesi …

Leggi tuttoThe last word e l’eterno problema dei serial: l’ultima puntata

Emily in Paris Netflix

Emily in Paris. I sogni in serial di Lily Collins in un mondo che non esiste (più)

È leggera, certo. È manichea e ha fatto inalberare i francesi. Rappresenta una Parigi che non esiste (più): tutta luci, coppie innamorate, flâneur contemporanei. Eppure, Emily in Paris è la serie Netflix che nessuno può perdersi, in particolare in un momento di fatica e ansia come quello che stiamo vivendo. La storia è semplice: Emily …

Leggi tuttoEmily in Paris. I sogni in serial di Lily Collins in un mondo che non esiste (più)

Cinema civile su Netflix. The Trial of Chicago 7 esalta la rabbia giovane negli Usa del ’68

Aaron Sorkin (New York, 1961), quello della serie West Wing – Tutti gli uomini del Presidente e dell’Oscar per The Social Network è un ottimo sceneggiatore e Steven Spielberg se n’è accorto in anticipo. Gli offre nel 2006 di scrivere The Trail of Chicago 7, sul processo seguito ai celebri disordini scoppiati attorno alla convention …

Leggi tuttoCinema civile su Netflix. The Trial of Chicago 7 esalta la rabbia giovane negli Usa del ’68

(S)visto per voi: Away. Salvate l’astronauta Hilary Swank

Hilary Swank invecchia alla grande, bypassando la categoria milf che tanti lutti addusse alle star di Hollywood, e non si capisce (o si capisce benissimo) perché, dopo la stella sulla Walk of Fame, invece dell’avambraccio sia stata la sua carriera a prendere una parabola cadente. Resuscitata in quanto madre di Getty jr in Trust, le …

Leggi tutto(S)visto per voi: Away. Salvate l’astronauta Hilary Swank