UN BLOG
IN FORMA DI MAGAZINE
E VICEVERSA

Allonsanfàn

(S)visto per voi. Your Honor e l’eterno ritorno: sempre viva Bryan Cranston

Bryan Cranston è morto. Viva Bryan Cranston. Se Walter White muore, e non può essere altrimenti, alla fine di Breaking Bad, troppo in là si erano spinte le premesse e l’Ordine andava ricostituito (non siamo a Hollywood ma il New Mexico è selvaggio quanto una qualsiasi periferia del Mondo Occidentale, l’opaco negativo di un presunto positivo …

Leggi tutto(S)visto per voi. Your Honor e l’eterno ritorno: sempre viva Bryan Cranston

Hausen. Lento horror tedesco nel condominio che ci mangia l’anima. Su Sky Atlantic e Now Tv

Hausen. Puntata numero uno. Padre e figlio, Jaschek e Juri, raggiungono a sera il condominio – un conglomerato di orrende costruzioni tipo una verticale banlieu dello squallore. Il padre è il nuovo “manutentore” (sic) dell’edificio, qualifica che si rivela non da poco: avrà molto da aggiustare… Fin dalle prime immagini la miseria post industriale – …

Leggi tuttoHausen. Lento horror tedesco nel condominio che ci mangia l’anima. Su Sky Atlantic e Now Tv

Behind Her Eyes – Dietro i suoi occhi. Doppio triangolo maledetto, ed esagerato, nel thriller di Netflix

Behind Her Eyes – Dietro i suoi occhi  è una miniserie britannica, dal 17 febbraio su Netflix, ideata da Steve Lightfoot, l’uomo behind al recente The Punisher e variamente coinvolto come sceneggiatore e/o produttore in vent’anni di tv, da Casualty a Narcos. Produce Left Bank, già nota per The Crown. E dunque… In 6 puntate …

Leggi tuttoBehind Her Eyes – Dietro i suoi occhi. Doppio triangolo maledetto, ed esagerato, nel thriller di Netflix

Hollywood e dintorni. Quando il Matto e Pussy Galore divennero assassini per colpa di Colombo

Vi ho già raccontato di quella volta che il Matto e Pussy Galore hanno ammazzato il padre di Sabrina e il colonnello Pickering? No? Strano, è una delle mie storie preferite… Come, quale Sabrina? La figlia dell’autista dei Larrabee. Ma sarà meglio che cominci dall’inizio… Certamente ricordate l’intelligente e compassato ispettore Hubbard di Scotland Yard, …

Leggi tuttoHollywood e dintorni. Quando il Matto e Pussy Galore divennero assassini per colpa di Colombo

Italia, i giorni della droga. Fra libri e docu ecco come si è arrivati a SanPa. Parte prima

C’è un prima e un dopo SanPa. Il dopo è quello che è successo negli ultimi anni e cosa è oggi la droga in Italia. Partendo dalla docuserie di Netflix sarebbe stato bello se i giornali l’avessero raccontato. Ma, come ha osservato Riccardo Gatti, psicoterapeuta esperto di dipendenze, la discussione è ferma agli anni ’90. …

Leggi tuttoItalia, i giorni della droga. Fra libri e docu ecco come si è arrivati a SanPa. Parte prima

Grande cinema. 22 volte Ingmar Bergman su MUBI. Ma chi ha detto che è noioso?

“Ma io non voglio essere libero e solo… Io preferisco…” “Che cosa?” “Il nostro inferno”. Ecco l’happy end per Ingmar Bergman (1918-2007) in Sete (1949). Secondo film tutt’altro che acerbo e molto psicoanalitico del maestro svedese, con una coppia disastrata in viaggio nell’Europa disastrata (correlativo oggettivo) del Dopoguerra. Sete (Törst) è una storia a più …

Leggi tuttoGrande cinema. 22 volte Ingmar Bergman su MUBI. Ma chi ha detto che è noioso?

Tensione superficiale, il debutto di Aloi in streaming, e le preoccupazioni del cinema in pandemia

Tensione superficiale è l’opera prima del regista trentasettenne Giovanni Aloi. Questo regista ha alle spalle una laurea al Dams e, oltre a varie collaborazioni nel settore cinematografico, ha diretto negli anni scorsi tre cortometraggi che compongono una trilogia sul lavoro: A passo d’uomo (selezionato al Festival di Cannes e nella cinquina finale del David di …

Leggi tuttoTensione superficiale, il debutto di Aloi in streaming, e le preoccupazioni del cinema in pandemia