UN BLOG
IN FORMA DI MAGAZINE
E VICEVERSA

Allonsanfàn

Gli Stati Uniti contro Billie Holiday. Quando Lady Day cantava Strange Fruit

I bianchi ipocriti preferiscono che canti musica da club come All of Me o una qualsiasi canzone d’amore; tutti gli altri esigono che il coronamento di ogni concerto sia Strange Fruit – lo “strano frutto” appeso a un albero, nella ballad solenne e persino disturbante scritta da Abel Meeropol, è il cadavere di un nero linciato. …

Leggi tutto

L’audizione: musica per nervi tesi con la violinista Nina Hoss

Prendere, se fosse il caso, un betabloccante: a estremi mali, empiriche cure. L’ansia di perfezione, o forse solo quella di prestazione, di un violinista impegnato in un quartetto può provocare imprevedibili e molto fisici tremori. L’audizione, secondo lungometraggio dell’attrice Ina Weisse, ruota attorno a un liceo musicale di Berlino e si appoggia come un violino …

Leggi tutto

Anything Goes di Luca Billi. Una passeggiata sotto le luci dell’età del jazz

Siamo tornati nell’età del jazz: nella New York degli anni Venti del secolo scorso a Broadway si aprono e si riempiono teatri che diverranno leggendari, e Billie Holiday, che si chiama ancora Eleonora Fagan, fa le pulizie in un bordello canticchiando Love for Sale. Intanto, ad Harlem, scalda le corde vocali Cab Calloway, che ci …

Leggi tutto

Carmen Consoli Premio Amnesty

L’uomo nero di Carmen Consoli vince il premio Amnesty

Ho in mente un piano perfetto Un fine strategico, tiro ad effetto Dovrò decidere, dovrò convincere Saprò inventare un nemico terribile Potrà sembrare una scelta illiberale Lasciate che sia uno solo a parlare Con il brano L’uomo nero Carmen Consoli ha vinto il premio Amnesty International Italia 2022 nella sezione riservata ai protagonisti  della canzone italiana. È la …

Leggi tutto