UN BLOG
IN FORMA DI MAGAZINE
E VICEVERSA

Allonsanfàn

Sulle orme di Dino Campana

Ci sono storie che, a scriverle, durano una vita, libri che attraversano i decenni in edizioni aggiornate, corrette e arricchite, o addirittura scritte da capo. È nuova per esempio la biografia di Dino Campana – Vita oscura e luminosa di Dino Campana poeta, 292 pagine, Bompiani, 2020 – di Gianni Turchetta (Salerno, 1958): affrontata con …

Leggi tutto

In una busta arancione il vecchio mondo di Mario Soldati

Se nel lontano 1966 – in pieno Secolo Breve, ad appena due anni dal ’68 e a tre in più dal ’63 – avessi preso in mano La busta arancione di Mario Soldati, uscito allora e riedito oggi nei Tascabili Bompiani, sarei stato infastidito dalla tipica foga sentimentale dello scrittore torinese. Dal fatto che, per …

Leggi tutto

Matsuda e Armfield, due libri che dialogano alla sorgente dei racconti

Ero incerta se scrivere di due libri così potenti in un solo articolo. Mi sono convinta a farlo perché trovo che le protagoniste di Nel paese delle donne selvagge di Aoko Matsuda e di Mantide di Julia Armfield si “parlino” e che quindi abbia senso affiancarle, senza per questo privarle della luce che meritano e …

Leggi tutto

Bookcrossing. Negli occhi di una ragazza di Marina Jarre

Maria Cristina cresce tra poco amore e molto non amore, e trova la sua via nella solitudine, che è quella di tutti e quella particolare dell’essere donna: si accorge un giorno, con sorpresa, di provare il piacere/sofferenza del distacco dagli altri e in primo luogo dai suoi genitori. Negli occhi di una ragazza di Marina …

Leggi tutto

Bufalino revival

Sfoglio Cere perse (Bompiani), una raccolta di scritti giornalistici di Gesualdo Bufalino, datata 1985: dovrebbe essere ancora più preziosa per il suo status di marginalità rispetto ai romanzi dello scrittore siciliano. Bufalino era lui stesso considerato a torto o a ragione un marginale, un appartato outsider della nostra letteratura – si sapeva che faceva il …

Leggi tutto

Claudio Morandini: lucidi incubi nel Catalogo dei silenzi e delle attese

Si può conservare, crescendo, “lo sguardo acuto e incorrotto dei fanciulli”, quello che negli adulti, fatti salvi i poeti, si offusca irrimediabilmente? Traggo le parole dall’ultima pagina di Catalogo dei silenzi e delle attese (Bompiani), di Claudio Morandini, aostano, classe 1960, e le metto in forma di domanda, perché un quesito simile attraversa e in …

Leggi tutto