UN BLOG
IN FORMA DI MAGAZINE
E VICEVERSA

Allonsanfàn
enrico letta elezioni 3 ottobre

Il voto e le conseguenze del voto

Per sapere quale sarà il risultato di queste elezioni di mezzo termine (di midterm direbbero gli yankees) bisognerà aspettare i ballottaggi che ci saranno fra due settimane, ma molto possiamo dire già adesso. Ho ricordato l’espressione midterm non tanto per usare un anglicismo che fa tanto fino e nemmeno perché sono elezioni che si collocano …

Leggi tutto

Fake Reviews. Storia delle primarie, a caccia di maggioranze bulgare nelle periferie romane

I fascisti nell’Oregon gridan tutti… “Me ne fregon!” E le sedie nel Connecticut c’hanno la corrente electricat! America, ma che ce vengo a fa’? Io c’ho uno zio, cugino di papà, Che fa il perito fiscale a Bergamo Alta! America, dall’album Cara Kiri, autore Pippo Franco L’Oregon Presidential Primaries Bill del 1910 fu la prima …

Leggi tutto

Fake Reviews. Giorgia Bovary e i politici scrittori tutti a scuola da Bukowski

Questi bastardi di Allonsanfàn si sono messi in testa strane idee. Dovete sapere che le recensioni in apparenza spontanee sono frutto di contrattazioni serrate e solo chi fa il carino con la direzione ottiene di parlare di Carrère, di Borges, di Pessoa, di nuove correnti letterarie che cambieranno il mondo, di film che vi stupiranno …

Leggi tutto

Fake Reviews. Di Maio non è l’unico campione del revisionismo paraculo

L’ultimo scandalo del revisionismo contemporaneo riguarda l’Eurovision: il cantante dei Måneskin riesce contemporaneamente a dire al microfono “Rock’n’roll can never die” e risultare negativo al test antidroga. Jimi Hendrix, Janis Joplin e Jim Morrison muoiono per la seconda volta. Una contraddizione colossale, che però è ormai presente in tutti gli angoli delle nostre vite, fuori …

Leggi tutto

Eretici di Tomaso Montanari. Il coraggio di scegliere la propria strada

Eretici è un libro di Tomaso Montanari uscito nel 2020 di cui abbiamo sentito parlare a La 7 nel corso di qualche talk show in cui è apparso, di recente, l’autore. Ci sembra un modo molto curioso, questo, di fare pubblicità a un prodotto che ha visto, per esempio, Claudio Baglioni reclamizzare di recente un long playing discettando …

Leggi tutto

Mario Vargas Llosa in Tempi duri: la favola sul potere di uno scrittore che cambia spesso idea

L’andamento favolistico è frequente nella letteratura dell’America Latina di cui il premio Nobel Mario Vargas Llosa è, di sicuro, una nobile espressione. Per parlare di titoli di nobiltà, del resto, al riconoscimento del Nobel nel 2010 se ne aggiunse un altro nel 2011, quello di marchese assegnatogli dal re Carlos I durante la sua residenza in Spagna. …

Leggi tutto