UN BLOG
IN FORMA DI MAGAZINE
E VICEVERSA

Allonsanfàn

Nino Haratischwili, L’ottava vita (per Brilka): una saga georgiana lunga tutto il Novecento

È un buon affare conoscere Nino Haratischwili, nata a Tbilisi in Georgia nel 1983, ma residente in Germania, dove è una pluripremiata regista e autrice per il teatro: ha costruito infatti con L’ottava vita (per Brilka), edito da Marsilio, un romanzo monumentale e insieme mozzafiato, che ambisce alla dimensione del classico. Monumentale, dicevamo. Le parole …

Leggi tutto

evaristo riccadonna

Bernardine Evaristo: Ragazza, donna, altro. 500 pagine di storie che non finiscono mai

Quando dici anno nuovo nuove letture, sai che hai davanti a te tutte le possibilità che la narrativa, l’editoria e il caso ti possono dare, con la certezza di incontrare veri tesori o sopravvalutati romanzoni, brevi storie fulminanti ma anche avventure entusiasmanti. Non si pensa mai a una lettura che sfugga a tutte queste definizioni e …

Leggi tutto

Romanzi di cui si parla: Naoise Dolan, relazioni pericolose per Tempi eccitanti

“L’amore che vantiamo come la causa dei nostri piaceri, non ne è in realtà che il pretesto”, così recita Pierre-Ambroise-François Choderlos de Laclos nel suo poderoso e iconico Le relazioni pericolose, massima che possiamo applicare al brillante romanzo d’esordio di Naoise Dolan. Pubblicato in Italia da Atlantide nella nuova collana Blu Atlantide e con la …

Leggi tutto

Leggere. La coscienza di Zero(calcare). Tutti i suoi Scheletri in disegni, parole, opere e omissioni

Per poter parlare del nuovo lavoro di Zerocalcare, Scheletri, è necessario che sia io la prima a tirar fuori uno scheletro. Ho snobbato le graphic novel per anni, con ostinata convinzione, e devo confessare che ciò non aveva nulla di logico, ammetto; e ora che sono pentita e penso sempre a tutti gli anni sprecati …

Leggi tutto

Leggere. La figlia unica di Guadalupe Nettel. Quando unico non vuol dire “solo” ma “straordinario”

Il titolo del nuovo romanzo della scrittrice messicana Guadalupe Nettel – già autrice de Il corpo in cui sono nata e Quando finisce l’inverno pubblicati da Einaudi e di Bestiario sentimentale  e Petali e altri racconti scomodi da La nuova Frontiera – ha attirato la mia attenzione fin da quando, provvidenzialmente, mi è stato regalato, l’ho soppesato e ho subito ammirato …

Leggi tutto

Leggere. La tuffatrice di Julia von Lucadou tra il cielo e l’abisso

I lettori ossessivi compulsivi come me, appena stringono tra le mani un nuovo libro, lo esplorano come un paese sconosciuto da conquistare, lasciando la lettura del testo per ultima: prima c’è da guardare il titolo originale, Die Hochhausspringerin, la traduzione – a cura di Angela Ricci -, i ringraziamenti – per punti – e l’esergo, …

Leggi tutto