UN BLOG
IN FORMA DI MAGAZINE
E VICEVERSA

Allonsanfàn

Che hai fatto in tutti questi anni. Il Leone d’America nel libro di Negri Scaglione

Prendo un po’ alla lontana la lettura dell’avvincente libro-inchiesta di Piero Negri Scaglione Che hai fatto in tutti questi anni (Einaudi), dedicato a C’era una volta in America di Sergio Leone. Parto infatti da un ricordo personale di quasi mezzo secolo fa. Ecco: da ragazzino, io non amavo Sergio Leone per futili motivi, perché aveva …

Leggi tutto

Modiano, il passato è scritto con l’inchiostro simpatico

Esistono scrittori che dipendono quasi integralmente dal passato e ne cercano scrivendo con ogni espediente (retorico) il recupero, quasi il reload, come se il passato fosse l’unico specchio (ma è in frantumi!) per riflettere il presente o addirittura per poterlo vivere. “Vivre, c’est obstiner à achever un souvenir”: con un verso di René Char in …

Leggi tutto

Jonathan Franzen. Crossroads e la religione del romanzo famigliare

E poi cala sul tavolo come un due di coppe con briscola a bastoni il sesto romanzo di Jonathan Franzen. Nell’age del memoir, dell’autofiction confessionale ma non troppo, del saggio narrativo breve come un ammicco, l’americano ribadisce la muscolosa e mentale vitalità della storiona di famiglia, raccontata in terza persona con onnisciente ultravista o almeno con …

Leggi tutto

Leggere o rileggere, questo è il problema

La letteratura è una malattia. Al punto che taluni provano invidia per chi non ha ancora letto quelli che ritengono essere capolavori irrinunciabili, “livres de chevet” da avere sempre sottomano. Condizione ritenuta fortunatissima opportunità  per godere del piacere della “prima volta”. (“Pensa che fortuna! Non ha ancora letto Guerra e pace!” ecc. ecc). Premesso che …

Leggi tutto

Natalia Ginzburg, nella luce e nel buio della Vita immaginaria

Sono in massima parte articoli pubblicati negli anni Settanta sulla terza pagina del Corriere della Sera, taglio alto a sinistra, il posto dove luccicava il brillante spesso farlocco dell’elzeviro: contengono nella prima sezione del libro, in quella prosa semplice e ruvida che ci è famigliare, letture di libri e scrittori, nella seconda pezzi di giornalismo …

Leggi tutto

Julio Cortázar superstar

I racconti di Tanto amore per Glenda sono stati ripubblicati da Guanda (traduzione Cesare Greppi) Julio Cortázar per me è prima di tutto la copertina di Ottaedro, Einaudi, prima edizione italiana 1979: un Hockney quasi funereo che ritrae una giovane e attonita coppia borghese – si avverte una minaccia: in uno dei racconti più belli della …

Leggi tutto