UN BLOG
IN FORMA DI MAGAZINE
E VICEVERSA

Allonsanfàn

Venezia. 25 marzo 421. Sulle orme di Brodskij per il compleanno della Serenissima

Su Venezia si è scritto moltissimo, ed è dir poco. Esistono guide di tutti i tipi, racconti di viaggio che si perdono nei secoli, diari vari e eventuali, acutissimi memoir, e tonnellate di libri che ibridano su sfondo lagunare racconto e vita vissuta. Poi c’è Fondamenta degli Incurabili (ieri Consorzio Venezia Nuova, oggi Adelphi), del grande …

Leggi tutto

Il decoro secondo David Leavitt: vizi, omissioni e segreti dell’upper class anti Trump

Forse non è un caso leggere in pochi mesi due romanzi che trattano del decoro non tanto nel senso di una composta dignità ma in quello dell’arte d’arredare gli spazi, un décor detto alla francese. Dopo Maylis de Kerangal che ha dedicato al trompe-l’œil Un mondo a portata di mano (Feltrinelli), David Leavitt con Il decoro (Shelter in …

Leggi tutto

I film invisibili. In Ema di Pablo Larraín la libertà è una ragazza che balla

Ema di Pablo Larraín è un film presentato alla Mostra del Cinema di Venezia dell’anno scorso ed è uscito in Italia il 2 settembre, in due sale cinematografiche due. L’ambientazione cilena, quella di Valparaíso, mette in scena un’architettura urbana che è lo specchio della cultura di strada. Lo spirito vitale della città si mostra agli …

Leggi tutto

Leggere. Giovanni Montanaro: “Le ultime lezioni ci dicono chi siamo”

Viene spontaneo parlare di attualità con Giovanni Montanaro (Venezia, 1983) appena si girano le pagine del suo romanzo Le ultime lezioni (Feltrinelli) per via dei due personaggi che vi compaiono. Iacopo, liceale alle prese con la maturità scolastica e della vita, e l’unico docente che sembra capirlo, il professor Costantini. È il tipo di professore …

Leggi tutto

Campiello 2021. Se l’acqua ride di Malaguti: l’ultima avventura del popolo del fiume

Paolo Malaguti con Se l’acqua ride (Einaudi) è in finale del Premio Campiello, insieme a Andrea Bajani con Il libro delle case (Feltrinelli), Giulia Caminito con L’acqua del lago non è mai dolce (Bompiani), Paolo Nori con Sanguina ancora (Mondadori) e Carmen Pellegrino con La felicità degli altri (La nave di Teseo). Il verdetto il …

Leggi tutto

L’ultima volta che ho visto Daniele Del Giudice

L’ultima volta che ho visto Daniele Del Giudice è stato a Venezia durante una lettura a Palazzo Grassi. Era il 15 maggio del 2012. C’erano poeti e scrittori assortiti, io stavo facendo la posta a Vikram Seth e braccavo l’uomo sbagliato, un dandy scuro di carnagione con raffinate scarpe inglesi, che invece era un signor …

Leggi tutto