UN BLOG
IN FORMA DI MAGAZINE
E VICEVERSA

Allonsanfàn
Le tellier l'anomalia

Le Tellier, best seller in Francia con L’anomalia. Se una notte d’inverno 243 viaggiatori…

Forse è la notizia che 2.4.7. Film sta preparando una serie tv da L’anomalia di Hervé Le Tellier che mi induce a fermarmi al bordo di pagina 150. Oppure – escludendo la comoda fruizione che si prospetta a breve – sono semplicemente deluso e annoiato dalla prima dozzina di capitoli: una salva di incipit, con personaggi …

Leggi tutto

Best seller. Il mio amico Harlan Coben, maestro dell’hook-and-twist

Sono sempre stato attratto da quei mattoncini tascabili che si trovano negli aeroporti in quei treppiedi che cigolano sempre un po’ quando li giri: sopra, sulla cover, questi romanzi angloamericani, tra mille strilli o barker, presentano quasi fosse marchiata a fuoco la scritta N°1 bestseller sul New York Times e qualche frase che loda sperticatamente …

Leggi tutto

Kent Haruf e noi. La strada di casa che passa per Holt, Colorado

Mi è capitato di sentir pronunciare da un dispregiatore seriale di best seller, cioè di quei romanzi che piacciono al di fuori di una cerchia di happy few, la sentenza: “Ma chissenfrega di quelle due bambine napoletane” – il best seller del caso era quello di Elena Ferrante. Così, in identico modo, ho incontrato lettori …

Leggi tutto

Best seller. Peter Cameron e le Cose (di un altro mondo) che succedono di notte

Un marito e una moglie della middle class nordamericana, collocati dagli eventi (e, va da sé, dallo scrittore) in una situazione limite – essendo lei malata terminale, desiderano adottare un bambino, che faccia compagnia a lui dopo la dipartita della consorte – si recano a prendere l’infante in un Paese del Grande Nord (europeo), denso …

Leggi tutto

(S)visto per voi. High Fidelity, oggi c’è Zoe in negozio e Hornby sembra Borges

Sceneggiato dal film sceneggiato dal romanzo di Nick Hornby. Già questo basterebbe ai nerd per passare qualche ora a surfare alla ricerca di identità e differenze. Diciamo subito che la trovata è quella di far interpretare il protagonista, maschile nel libro High Fidelity (con un’ulteriore mise en abyme perché Hornby pesca sempre a piene mani dalla sua biografia) e nel …

Leggi tutto

Ferrante e Starnone, basta una parola per svelare il mistero

È nelle prime righe de La vita bugiarda degli adulti (e/o), il nuovo romanzo della Scrittrice Fantasma Elena Ferrante, uno dei tanti indizi linguistici che portano allo svelamento del mistero. Basta una parola. Due anni prima di andarsene di casa mio padre disse a mia madre che ero molto brutta. La frase fu pronunciata sottovoce, …

Leggi tutto