UN BLOG
IN FORMA DI MAGAZINE
E VICEVERSA

Allonsanfàn
europa età insicurezza ispi

Ispi. Noi, che viviamo nell’età dell’insicurezza

Viviamo nell’età dell’insicurezza. Non da oggi, ma soprattutto oggi. Incapaci di prevedere, incapaci di prevenire, incapaci di gestire le crisi, incapaci di limitare i conflitti, i principali attori della scena internazionale hanno portato noi, donne e uomini, ad abituarci non solo a parlare di guerra, ma anche a pensare alla guerra. «Fino a qualche anno …

Leggi tutto

D’Arrigo. Le pagine mai lette dell’Orca

Verrebbe da dire: non vale la pena procurarsi il libro di poesie Codice Siciliano (l’esordio del 1957), né il tardo romanzo quasi fantascientifico Cima delle nobildonne (1985), né tanto meno l’inedito Il compratore di anime morte (Rizzoli 2024), appena comparso, che pure è un inaspettato e prezioso dono letterario. Questo perché Stefano D’Arrigo (1919-1992) è per …

Leggi tutto

Mario Calabresi A occhi aperti Mondadori

Mario Calabresi. I fotografi che raccontano la Storia

«Il giornalismo è fatto di pazienza, dedizione, costanza. Per essere credibili bisogna andare là dove i fatti accadono, per vedere, capire, testimoniare. Non può farlo chi si limita a osservare il mondo dall’alto, chi resta distante e distaccato, ma soltanto chi è pronto a calarsi anche nelle realtà più crude, chi si immerge nelle storie …

Leggi tutto

Aiuti Hiv Aids La cura inaspettata

Alessandro Aiuti. Così l’Hiv da malattia è diventato cura

“Se penso all’estate del 1981, mi risuonano nella mente le mie canzoni preferite di allora: In the Air Tonight di Phil Collins, Enola Gay degli OMD. Il mondo della musica aveva appena detto addio a Bob Marley e, su una delle arterie principali della mia città, a Rino Gaetano. Papa Giovanni Paolo II era da …

Leggi tutto

Harlan Coben, maestro dell’hook-and-twist

Harlan Coben, in qualità di vincitore del Raymond Chandler Award, partecipa a un appuntamento milanese del Noir in Festival, il 6 dicembre alle 18 alla Libreria Rizzoli  *** Sono sempre stato attratto da quei mattoncini tascabili che si trovano negli aeroporti in treppiedi che cigolano sempre un po’ quando li giri: sopra, sulla cover, questi romanzi angloamericani, …

Leggi tutto

Selvetella, Vite mie. Scrivere nel mondo per non essere del mondo

Ed ecco che subito, nel romanzo di Yari Selvetella Vite mie (Mondadori), compare il disamore, quel “non so più amare” avvertito come una mancanza di energia nei gesti abitudinari della maturità. Capita a Claudio Prizio, 45 anni, di dirsi “non so più amare” in limine a un lungo racconto-confessione, mentre in un giorno buco dal …

Leggi tutto