UN BLOG
IN FORMA DI MAGAZINE
E VICEVERSA

Allonsanfàn

Memorie di un non lettore di Gianni Celati

Mi sono accorto che conosco un po’ Gianni Celati, ossia l’opera del grande scrittore morto a Brighton all’inizio di questo già affaticato ’22, anche se non sono mai riuscito a leggerlo davvero, avendo mancato, vuoi per caso vuoi per età – ero troppo giovane per essergli sodale e vecchio per eleggerlo a maestro – il …

Leggi tutto

Intervista a Roberto Barbolini sulla Pesca al cantautore in Emilia

Pesca al cantautore in Emilia (Oligo) è un libro “di formazione, o di deformazione”, con ampia colonna sonora in vinile, che traccia “il ritratto ironico e dolente d’una generazione di sconvolti perduti fra le nebbie della provincia e l’incipiente globalizzazione”. Così lo descrive Roberto Barbolini (Formigine, 1951), scrittore, giornalista e critico, capace di spaziare in …

Leggi tutto

Alberto Vigevani. La breve passeggiata a un passo dall’orrore

Un baule, detto “il generale” per la stazza e la paradossale difficoltà al trasporto, dà lo start proustiano a una serie di ricordi che sfilano nella novella La breve passeggiata (Sellerio, ma prima Rusconi 1993) di Alberto Vigevani e approdano a una sfuggente ma decisiva consapevolezza inseguita nel corso di una vita. “Il generale” viene …

Leggi tutto

Racconti da Istanbul. Sait Faik Abasıyanık, uomo inutile, flâneur, scrittore

Da quando la rete ha reso tutto disponibile, a portata d’occhio, aprendo al volgo gli scaffali di biblioteche infinite, è un’impresa per l’editore – e pure per il suo ufficio marketing – estrarre dal cilindro il coniglio bianco del grande scrittore ignoto, il maestro che torna dall’oblio, porgendo – proprio a noi e a chi …

Leggi tutto

Julio Cortázar superstar

I racconti di Tanto amore per Glenda sono stati ripubblicati da Guanda (traduzione Cesare Greppi) Julio Cortázar per me è prima di tutto la copertina di Ottaedro, Einaudi, prima edizione italiana 1979: un Hockney quasi funereo che ritrae una giovane e attonita coppia borghese – si avverte una minaccia: in uno dei racconti più belli della …

Leggi tutto

Scienza e scrittura. Il mondo dei quanti e quanti mondi spiegati da Labatut

Tutti noi abbiamo o abbiamo avuto uno zio molto colto che conosce a memoria intere cantiche del Paradiso ma, di fronte alla teoria della Relatività di Einstein, allarga le braccia e con un sorriso snob afferma: “Mai capìta. E che sarà mai?”. La prendiamo alla lontana per dire: ci sono forse due saperi, separati, o …

Leggi tutto